Pro Loco Pelago

Prossimi eventi

gioved 23 novembre 2017

( OGGI )


Festa di San Clemente con ingresso nuovo Parroco

Pelago - Chiesa di San Clemente

Condividi questo evento su Facebook

Il Gioco del Fascino

L8 Aprile 2017 alle ore 16.30 Il Castello di Ferrano inaugura, con il Patrocinio del Comune Di Pelago, la mostra Il Gioco del Fascino.

Il progetto e lallestimento stato curato da Sara Bocci Benucci, Cristina Innocenti e dalle fotografe Martina Melchionno e Paola Ressa.

Verranno esposti pezzi rappresentativi delle collezioni di Riccardo Martinelli, Meisme di Cristina Innocenti , Sartoria Teatrale Fiorentina di Massimo Poli, Nan Firenze di Mazzanti Piume, Vincenzo Span bijoux, Clair B di Chiara Beconcini, La Spilla Allegra, Le fotografie realizzate da Martina Melchionno e Paola Ressa e collezioni private del Castello di Ferrano.

Il giorno dellinaugurazione sar inoltre presente la Corale don Renzo Mazzoni che intratterr il pubblico con lesecuzione di alcuni brani del tratti dal loro repertorio.

Un percorso dissonante, provocatorio, pieno di sorprese e contaminazioni che ha lintenzione di mettere insieme lantico e il moderno, la pittura e la moda, la fotografia e gli accessori volto a mostrare Il Gioco del Fascino che, negli anni, non ha cambiato le sue regole, bens solo i suoi strumenti.

Cinque aree tematiche saranno a disposizione dei visitatori: dalla Stanza della Natura, al Salone del Fascino, passando per Les Magnifiques e Marylin e Frida, per poi convergere nelle due stanze dal titolo Somebody to Love

Il Castello di Ferrano, ha scelto inoltre, di mettere a disposizione di questa mostra la collezione privata di Ventagli ricamati e dipinti a mano risalenti al 1700, 1800 e i pi recenti anni 20 del 900.


Tipo evento:

Arte

Organizzazione:

Castello di Ferrano
Mob.: +393345996786 +393381526666
E-mail: booking@fattoriadiferrano.com
Web: www.fattoriadiferrano.com

gioved 23 novembre 2017


Accadde oggi

Nessun evento registrato

Newsletter periodica




Verrà inviata una e-mail con il link per la conferma della sottoscrizione.

Grazie al contributo di